Collaborazione con Dionysus Groove

Buon sabato pomeriggio a tutti, oggi nuovo articolo e nuova collaborazione per il blog!
Vi voglio parlare della collaborazione stretta con Dionysus Groove Shop, di cui vi allego il link alla pagina fb link, circa un paio di settimane fa.
Ho stretto questa collaborazione con Valentina (Dionysus Groove) perchè guardando la sua pagina Facebook ed Instagram mi sono innamorata dei gioielli che realizza, interamente fatti a mano. Io, tra i mille bellissimi accessori che realizza, ho deciso di prendere i finti semptum (piercing al naso).

A me sono arrivati tre piercing: uno formato interamente da piccole palline, uno con sole tre palline e l’ultimo semplice, liscio.
Sono facilissimi da indossare ed una volta indosso sembra quasi di non averli. Ve lo ricorderà la gente vi fermerà per strada chiedendovi se il piercing è vero, questo perchè sono accessori fatti veramente bene, tanto da sembrar veri.
Non danno problemi di allergie o strane reazioni.
Ve li mostro indossati:
DSCN2855.JPG

DSCN2865.JPG

Non so cos’altro aggiungere se non che sono molto belli, ben fatti e semplicissimi da indossare.
Ringrazio nuovamente Valentina per aver accettato la collaborazione.
Potete acquistare questi e tanti altri accessori sul sito di cui vi allego il link Dionysus Groove Shop
A presto,

Diletta

Annunci

DIY (do it yourself)

Buongiorno!!!! Sono le 10.20 di un martedì mattina piovoso e grigio, vediamo di riportare un po’ di colore in questa giornata.

Oggi parleremo di.. Pittura!

Featured image

Vedremo come ricreare, come ho fatto io, questo quadro.

L’occorrente è: una tela (io ho utilizzato una tela 50 cm x 60 cm già intelaiata), un mattoncino (o un pezzetto di legno, quello che avete) quadrato (io ho utilizzato una tavoletta di legno di 10 cm x 10 cm), della cordicella abbastanza spessa, un righello, un lapis, una gomma, un mix di color bianco ed acqua, una tempera colorata (io in questo caso ho utilizzato una tempera color corallo), un pennello grande ed uno piccolo di precisione (per rifinire eventualmente i bordi), scotch di carta e una vaschetta di plastica della frutta o un piattino di plastica abbastanza grande da contenere il nostro pezzetto di legno. A vostra scelta, diciamo, potete dare una passata di fissativo dopo l’asciugatura dei colori.

Procedimento: Ho steso su tutta la tela prima in senso orizzontale una mano di bianco, fatto asciugare (volendo per velocizzare i tempi ci possiamo aiutare con il phon nell’asciugatura), poi steso una mano di bianco nel senso opposto, ovvero verticalmente. Ho ripetuto questa operazione per ogni senso per circa 3 volte, in modo da rendere omogenea la nostra base. Una volta che la tela è ben asciutta, andiamo a tracciare con il nostro righello un quadrato che ci farà da bordo per l’applicazione poi del colore. Ho ricreato un rettangolo, togliendo dai bordi 10 cm per lato. Mi farà da “bordatura” per l’applicazione del colore dopo, per essere più precisa. Dopo di che contorno il mio rettangolo con dello scotch di carta, per evitare che il colore sbavi. Adesso passo il cordoncino intorno al mio mattoncino in maniera del tutto casuale, a nostro piacimento, in modo da ricreare il movimento che più ci piace. Io, ho cercato di essere più fedele possibile a come è fatto nella prima foto. Come primo step, suggerisco di passare la prima mano di colore sul cordoncino con un pennello, in modo da coprire con maggior precisione tutta la superficie del cordoncino. Poi, andremo ad immergerlo all’interno di una vaschetta di plastica o di un piattino in cui abbiamo messo la nostra tempera. Eccoci arrivati al momento dell’applicazione sulla tela. Io, per comodità sono partita dai bordi esterni, ricordandoci di ruotare il mattoncino. Ovvero, una volta lo applicheremo in senso verticale ed uno in senso orizzontale, per dare maggior movimento al nostro quadro. Una volta fatti i bordi sarà molto più semplice fare l’interno del nostro riquadro. Lasciamo asciugare bene, anche qui possiamo aiutarci con un phon. Una volta asciutto andremo a togliere lo scotch e a cancellare il lapis. Nell’eventualità che il colore sia passato sotto il nostro scotch andremo con un pennellino molto piccolo, di precisione a ripassare i bordi e le sbavature con l’aiuto del bianco precedentemente utilizzato per uniformare la tela. Lasciamo asciugare il tutto per circa mezz’ora. Infine possiamo passare un fissativo trasparente, per far si che il nostro quadro si sporchi il meno possibile e fissi bene il colore sulla tela.

E ADESSO… IL MIO RISULTATO: 

Featured image

Se volete potete poi applicare una cornice per rifinire il tutto, anche se a me piace molto anche così. Ho applicato per poterlo appendere un chiodino al centro della mia tela.

E questo è tutto. Spero di aver portato un po’ di colore in questa giornata!!!

Un abbraccio,  a presto!