Impacco rinforzante & lucidante all’Amla

Buon pomeriggio a tutti, oggi parliamo di uno dei migliori impacchi che abbia mai fatto: l’impacco all’Amla.

COS’E’ L’AMLA?

L’Amla è una polvere Indiana chiamata anche “uva spina”, si tratta di un frutto ricco di vitamina C e polifenoli. La vitamina C contenuta al suo interno è circa il doppio di quella contenuta in un’arancia e la polvere è ricavata dall’essiccazione di questo frutto. In India è utilizzata dalle donne principalmente come impacco per i capelli, ma la si può utilizzare anche come maschera viso. 

LE SUE PROPRIETA’ PER I CAPELLI:

L’amla ha infinite proprietà, tra le quali: rinforza tantissimo i nostri capelli, li lucida molto, stimola la crescita, li nutre, li rende morbidissimi, previene l’ingrigimento del capello e previene anche le infezioni del cuoio capelluto. E’ particolarmente indicata per i capelli scuri, poiche’ ne accentua i riflessi castano/nocciola. Sui capelli chiari, invece, alla lunga potrebbe scurire. 

UTILIZZO COME IMPACCO POST-SHAMPOO:

Per preparare questo impacco di occorre:

  • POLVERE DI AMLA: io ho utilizzato questa della linea “I Semplici” della marca Phitofilos, che ha una polvere veramente ottima. Contiene 100 gr di prodotto e costa 5.20 € e l’ho acquistata dal sito http://www.giardinodiarianna.com/  Ma esiste di molte altre marche ad esempio Khadì, Erbe di Janas, Hesh, ecc.. 

20151205_143653-1-1-1

INCI:

20151205_143705

  • STRUMENTI: una ciotola in plastica, un mestolo di legno, pellicola e acqua calda. Facoltativo un pennellino da tinta per stendere l’impacco, io personalmente mi trovo meglio ad applicarla con le mani.

20151205_143754-1

PROCEDIMENTO:

  • Prendo la mia ciotola di plastica in cui verso 50 gr di polvere (ho i capelli che arrivano al seno e 50 gr mi bastano di più sarebbe prodotto sprecato). Questa polvere ha un bel color cioccolato e una profumazione molto delicata di spezie.

20151205_143823-1

  • Verso acqua bollente fino ad ottenere un impasto bello omogeneo e cremoso. 

20151205_144204-1

  • Ricopro il tutto con della pellicola trasparente e lascio macerare per una mezz’oretta.

20151205_144319-1

  • Mentre l’amla è a macerare faccio il mio normalissimo shampoo ma non applico il balsamo perchè poi andrò ad applicare l’impacco. 
  • Metto una vecchia t-shirt in cotone a mo’ di turbante per togliere quanta più acqua possibile dai miei capelli. 
  • Trascorsa la mezz’ora passo ad applicare l’impacco sui capelli umidi, partendo dalla cute fino a spalmare bene il tutto su tutte le lunghezze. Massaggio bene e poi impellicolo anche la mia testa con della pellicola trasparente in modo tale che l’impacco stia bene al caldo e agisca al meglio.
  • Lascio l’impacco sui capelli per minimo 30 minuti fino ad un massimo di un’ora. 
  • Dopo di che entro in doccia e passo un pò d’acqua sulla cute, faccio un ulteriore massaggio di un paio di minuti e lavo bene via il tutto senza rifare lo shampoo. Applico soltanto un pò di maschera, io utilizzo quella all’Argan di Omia. Infine faccio il risciacquo acido, che per chi fosse alle prime armi consiste nel fare l’ultimo risciacquo ai capelli con acqua fredda e un  cucchiaio da minestra di aceto di mele. Ciò fa si che le cuticole dei nostri capelli si richiudano e non si formino doppie punte oltre al fatto che lascia i capelli super lucidi e morbidi.

Ecco il risultato finale (la prima foto è con il flash, la seconda è senza): 

20151128_18150520151128_181434

E niente, questo è quanto 🙂 
Spero di esservi stata utile e vi auguro una buona serata.

A presto!

Diletta