Crea il tuo impacco per capelli personalizzato

Buon lunedì e buon inizio settimana.. Ecco a voi una tabella semplice e concisa su come creare il nostro impacco “perfetto” fai da te, in base alle caratteristiche ed esigenze dei nostri capelli.

Eccola qua:

Featured image

Nel caso non si legga bene vi ri-scrivo sotto il tutto 🙂

CREA IL TUO IMPACCO NATURALE PER CAPELLI FATTO IN CASA:

Spenti, con pochi riflessi: 

cacao
semi di lino
olio extra vergine di oliva
olio di macassar
olio di jojoba
aceto di mele
limone
arancia
paprika
chili
cannella

Danneggiati, sfibrati, stressati e poco protetti: 

yogurt
cacao
miele
olio di mandorle
olio di oliva
olio di macassar
olio di cocco
olio di germi di grano
olio di ricino
olio di legno di sandalo
uova
acqua di riso
avena

Deboli e che cadono:

mela
yogurt
olio di mandorle
olio di ricino
bacche di ginepro
zenzero

Secchi/aridi e poco idratati: 

banana
cacao
miele
semi di lino
olio di mandorle
olio extra vergine di oliva
olio di cocco
olio di germi di grano
olio di ricino
mela

Grassi:

aceto di mele
limone
arancia
olio di legno di sandalo

Non definiti:

semi di lino
aloe vera
yogurt
acqua di riso

Poco voluminosi:

olio di macassar
birra

Forfora:

olio di mandorle
olio di eucalipto
bacche di ginepro
aceto di mele
limone
rosmarino
salvia
ortica
peperoncino
radice dello zenzero

…Ora sta’ a voi.. sbizzarritevi 🙂

A presto, Diletta!

Annunci

Consigli per capelli forti e sani

Buon venerdì a tutti.. Oggi cura dei capelli, per averli forti, sani e lucenti.
Partiamo con i punti chiave (in allegato, dove possibile, vi allego anche i link diretti ai vecchi post in cui parlo piu’ specificatamente dell’argomento) :

Featured image

  • Passare a prodotti con inci accettabile/bio: il primo passaggio da fare è quello di passare all’utilizzo di prodotti con inci accettabile, ovvero senza siliconi, parabeni, e schifezze varie. Una volta che deciderete di passare  a questi prodotti noterete che i vostri capelli saranno “diversi”, ma in realtà sono quello che sono. I siliconi rivestono i nostri capelli “soffocandoli” e riempiendoli di doppie punte, mentre all’esterno (grazie al rivestimento che fanno sul capello) sembrano perfetti. Per cui vi consiglio di non mollare e perseverare. Una volta che i vostri capelli si saranno stabilizzati e avranno accettato i prodotti senza siliconi potrete passare al bio. E vi garantisco che già questo migliorerà tantissimo i capelli. https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/03/06/lista-prodotti-da-supermercato-per-la-cura-dei-capelli-con-buon-inci/
  • Stop piastre e ferri arriccia capelli: il calore delle piastre o ferri per quanto buoni possano essere ROVINANO I CAPELLI. Li bruciano, li sfibrano e fanno si che si formino le doppie punte. Quindi, accettiamo i nostri capelli per quello che sono, che se curati bene saranno poi i capelli che avremo sempre voluto avere.
  • Stop alle tinte chimiche e/o decolorazioni: le tinte chimiche e ancor peggio le decolorazioni uccidono i nostri capelli. La decolorazione, poi, va a togliere il pigmento naturale del nostro capello andandolo a sfibrare in profondità, rendendolo secco, spezzato e ingestibile. Potete optare per l’henne che oltre alle mille proprietà che ha colora, ci sono disponibili anche diversi mix (in modo da scegliere il colore che più vi si addice)
  • Fare il risciacquo acido a fine di ogni lavaggio: a fine di ogni lavaggio consiglio di fare il risciacquo acido (ovvero 1 cucchiaio di aceto di mele in 1/2 lt di acqua fredda), ciò fa’ si che le cuticole dei nostri capelli si richiudano e evitino di aprirsi e formare doppie punte. Li rende inoltre più lucenti e lisci.
  • Usare un asciugamano in micro fibra o una t-shirt in cotone: ciò è preferibile ad un comune asciugamano poichè fa si che i nostri capelli non perdano tutta l’acqua che c’è al loro interno, essendo le fibre meno grosse. Questo passaggio rende i capelli molto, molto più morbidi ed idratati.
  • Impacchi fatti in casa/impacchi di cassia: sono una mano santa per i nostri capelli. Sia che facciamo impacchi fatti in casa (uovo, miele, olio d’oliva, yogurt, avocado, caffè, cacao, banana, ecc..) sia che facciamo l’henne neutro (cassia). Basta farne 1 a settimana per far si che i nostri capelli siano belli nutriti ed idratati. https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/03/11/maschera-nutriente-allavocado-per-capelli/ https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/02/25/maschwra-ristrutturante-nutriente-per-capelli-secchi-e-sfibrati-fai-da-te/ https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/02/23/henne-neutrocassia-obovata-italica/
  • Distanziare il più possibile i lavaggi: lavare troppo frequentemente i capelli fa si che si stressino troppo e quindi si rovinino. Due lavaggi alla settimana sono più che sufficienti, usando prodotti bio, poi, vedrete che non sarà un problema distanziare i lavaggi. Altrimenti potete usare, sempre per distanziare i lavaggi con shampoo, il cowash o lo shampoo secco bio (fatto in casa) https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/03/07/cowash/ https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/03/16/shampoo-secco-bio/
  • Le spazzole: le spazzole che vi consiglio sono in legno (io uso la acca kappa), altrimenti la famosissima tangle teezer. Spazzole appositamente studiate per rovinare il meno possibile i nostri capelli https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/03/21/spazzola-simil-tangle-teezer/
  • Come pettinare i capelli: per ridurre al minimo il rischio di spezzare i nostri capelli vi consiglio di pettinarli dal basso verso l’alto (dalle punte alle radici). In modo tale che i nodi vengano sciolti con più delicatezza e minor pressione.
  • Leave in: prodotti da applicare dopo l’asciugatura per mantenere idratati i nostri capelli tra un lavaggio e l’altro (es. olio di cocco o la mia amata phyto 9) https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/02/23/recensione-crema-da-giorno-per-capelli-phyto-9/
  • Diluire sempre lo shampoo: uno degli step fondamentali è diluire sempre lo shampoo, quelli bio in particolare, perchè ciò farà si che facciano più schiuma e siano più facili da utilizzare. Ma cosa che più ci interessa è che così facendo andremo ad utilizzare meno shampoo e ad aggredire meno il nostro cuoio capelluto.
  • Taglio dei capelli: tagliare i nostri capelli ogni 3/4 mesi se vediamo che abbiamo doppie punte, altrimenti se sono sani.. non ce n’è bisogno. Consiglio però a chi ha già doppie punte di tagliare la parte rovinata, perchè altrimenti non cresceranno mai, perchè si spezzano le punte.. appunto 😉 https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/03/24/taglio-dei-capelli-seguendo-il-calendario-lunare/
  • Magiare sano e bere molta acqua: ci aiutano con la cura dei capelli prodotti con vitamine e proteine (frutta e verdura soprattutto) e bere molta acqua (io ne bevo 2 lt al giorno) che è fondamentale per la cura del corpo umano in generale, quindi……. bevete acquaaaaaaaaa 😉

Spero di esservi stata utile, a presto

Diletta 🙂

Caffè per impacchi per capelli

Buona giornata a tutti, come non iniziarla parlando di caffè?

Il caffè è molto utile come impacco sia perché accentua i riflessi castani sia perché stimola la circolazione di sangue e dunque dovrebbe accelerare la crescita dei capelli. Può essere utilizzato liquido e con i fondi.

LIQUIDO:

Preparare tanto caffè (dalla macchinetta, caffettiera o quello solubile) quanto ne richiede la quantità di capelli e utilizzarlo così com’è (volendo si può unire lo yogurt per renderlo meno secco). Quindi, dobbiamo provare e sperimentare.

FONDI:

Prendere i fondi necessari alla quantità di capelli e unirli a qualche altro ingrediente, come yogurt o balsamo o miele.
Io li utilizzo sempre all’interno delle mie maschere pre-shampoo, ad esempio:  1 tuorlo, 1 cucchiaio di yogurt, 1 cucchiaio di miele, 1 cucchiaio di olio di oliva, 1 cucchiaio di balsamo e fondi di caffè per addensare, alle volte aggiungo anche un po’ di cacao in polvere per accentuare ancora di più i riflessi castani.

Dobbiamo però fare sempre attenzione a non esagerare col caffè, perché può causare mal di testa.
I tempi di posa sono liberi.. penso che un’ora sia sufficiente se utilizzato liquido 🙂

Spero di esservi stata utile anche questa volta,

A presto, Diletta 😉

DIY – Gel all’amido di mais (Maizena)

Buongiorno a tutti, oggi super ricettina 🙂
La ricetta è:

Un cucchiaio di amido di mais
-Una tazza d’acqua.

Io come amido di mais uso questo:

Featured image

Uniamo i due ingredienti e trasferiamo in un pentolino, sul fuoco. Mescoliamo di continuo finché non addensa, e subito spegniamo (altrimenti diventa troppo denso e non si può stendere sui capelli). Lasciamo raffreddare e applichiamo o come impacco (volendo anche insieme ad altri ingredienti) o prima dell’asciugatura dei capelli, a mo di schiuma. I capelli saranno più morbidi, definiti e meno crespi.

Spero di essere stata utile.

A presto, Diletta!

Taglio dei capelli seguendo il calendario lunare

Salve a tutti, oggi vediamo come le fasi della luna incidono sul nostro corpo ed in particolare sui nostri capelli.

La luna influenza tutta la natura, basti pensare alle maree, l’agricoltura, il ciclo mestruale per le donne, perchè non può influenzare anche i nostri capelli o trattamenti corpo?

Se avete deciso di tagliare i capelli, ricordatevi che non tutti i momenti sono uguali! Molto dipende dalle fasi lunari che possono favorire la loro ricrescita e la loro bellezza. La regola base è quella di andare dal parrucchiere quando la Luna è crescente. Ma seguire questa indicazione non è sufficiente. Per quanto riguarda i capelli, non è solo necessario sapere in che fase sia la Luna: è bene anche sapere in che segno si trova. Per avere capelli lucidi e setosi, che crescono più velocemente, i capelli si devono tagliare quando la Luna è in Venere. Questo momento è propizio anche per chi fa la permanente: facendola in questi giorni i capelli rimarranno ondulati più a lungo. Per avere capelli più folti, invece, bisogna tagliarli quando la Luna è in Leone. Infine, per quanto riguarda la tinta l’unica regola da seguire è quella di farla quando la Luna è crescente, a prescindere dal segno in cui si trova in quel momento. Da evitare, invece, i momenti in cui la Luna è in Capricorno o Pesci, sia che sia calante o crescente. Nel primo caso, infatti, si genera la forfora, mentre nel secondo, si crea una chioma ispida.

Per sapere se la Luna è crescente o calante e in che segno è basta consultare un Calendario Lunare. Io seguo questo, vi allego il link:

http://it.rhythmofnature.net/calendario-lunare-salute-e-bellezza

Qui abbiamo un quadro completo: dal quando tagliare o non tagliare i capelli, quando fare o non fare la tinta,  quando iniziare una dieta, fare o non fare un trattamento di manicure o pedicure, quando fare o non fare la ceretta.. insomma di tutto di più.

Per esperienza personale da quando taglio i capelli in luna crescente (vergine o leone) noto che i capelli sono più forti e crescono più in fretta. Lo stesso discorso vale per la depilazione.

Seguire il calendario lunare non costa nulla, il parrucchiere i soldi del taglio li prende comunque.. vale la pena provarci secondo me 🙂

A presto, Diletta 😉

Pozione

Salve a tutti, come avrete letto dal titolo oggi parliamo di.. POZIONE (magica)!!!

Parliamo di una “pozione” che serve a stimolare ed aumentare la crescita dei capelli.
“Come si fa la pozione magica?”:

Prendiamo un bicchiere di acqua calda, ci aggiungiamo  un cucchiaio di aceto di mele (le proprietà rimineralizzanti dell’aceto aiutano la salute del capello) e due cucchiaini di miele (che serve per addolcire il tutto). Va presa una volta al giorno, preferibilmente alla solita ora per far si che sia più facile ricordarsi di assumerla, per un periodo di 3 mesi. Questa routine va seguita per 3 mesi e va sospesa per i 3 mesi successivi affinché l’organismo non si abitui. È possibile riprenderla 3 mesi dopo. (In soldoni: la pozione va presa per 3 mesi si e 3 mesi no). L’ideale sarebbe fotografarsi i capelli all’inizio del trattamento e ri fotografarli alla fine, possibilmente con addosso la stessa t-shirt per vedere ancora meglio il risultato. Va ricordato, come per quando vi parlai dell’integratore o dell’inversion method, che il risultato è soggettivo e varia da persona a persona. Ad alcuni funziona ad altri no. Se avete proplemi di stomaco (gastrite, acidità, ecc), se avete altri problemi fisici o prendete farmaci chiedete prima consiglio al vostro medico mi raccomando 🙂

Io ho fatto questo trattamento per un mese e mezzo (poi siccome non sono molto costante ho abbandonato) e ho notato la differenza. I miei capelli erano davvero cresciuti e si sentiva che erano diversi, più corposi, più forti. La crescita c’è stata appunto ed è stata di ben 3 cm e mezzo in 45 giorni. Cosa che a me normalmente non succede perchè in media mi crescono di 1 cm al mese.

Provare per credere! L’unica cosa che vi consiglio è quella ci acquistare un buon aceto di mele, ad esempio uno di erboristeria biologico, fa la differenza.. dovendolo bere!! Vi allego il link del post in cui vi parlo dell’aceto di mele: https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/03/17/laceto-di-mele/

Spero di esservi stata utile.

A presto, Diletta!

Spazzola simil tangle teezer

Buon sabato pomeriggio a tutti!! 🙂

Oggi vorrei parlarvi di una delle scoperte fatta nell’ultimo anno, positiva ovviamente. Vorrei parlarvi appunto di una spazzola, che mi ha rivoluzionato il modo di pettinare i capelli. Adesso vi allego le foto:
Featured image
Featured image
Featured image

E’ la copia della famosissima “Tangle Teezer” spazzola Inglese. E’ famosa perchè: promette di pettinare i capelli sia da asciutti che da bagnati, senza rovinarli o spezzarli e sciogliere i nodi senza sentire alcun tipo di dolore. Mantiene ciò che promette? Si, mantiene le promesse. Anche se io posseggo solo la copia (praticamente identica se non per la forma, che però trovo più comoda da impugnare) mi rendo conto di come districhi bene i capelli anche da bagnati senza spezzarli o sentire dolore. Noto che nella spazzola a fine “pettinatura” (passatemi il termine) sulla spazzola ci sono molti meno capelli rispetto a prima, quando li pettinavo con una normale spazzola. Io l’ho trovata nel negozio di forniture per parrucchieri vicino casa, è della marca “Sibel” ed il costo è di 7€, rispetto ai 16 € (circa) dell’originale. L’originale è acquistabile online o in alcuni saloni di parrucchieri. Vi metto adesso una foto della spazzola originale:

Featured image

Ottima anche per pettinare i capelli dei bambini, che sappiamo che si lamentano spesso del fatto che gli facciamo male quando glieli pettiniamo.
Non è adatta però per l’asciugatura con il phon, essendo in plastica.

Insomma, vi consiglio di provarla, sia che compriate l’originale sia che compriate la copia 🙂
Insieme alla mia spazzola di legno della Acca Kappa, che utilizzo per l’asciugatura, sono diventate le mie due spazzole must have!!!

Spero di esservi stata utile, a presto!! 😉