Linea biologica/cosmetica vivi verde coop

Salve a tutti,

oggi volevo parlarvi della Linea vivi verde Coop. E’ una linea completamente bio, priva di siliconi, petrolati, parabeni, ecc.. Ed è composta da:

Linea “Pulizia del viso”: latte detergente, tonico purificante, struccante occhi idratante delicato, salviette struccanti idratanti delicate e un gel esfoliante delicato.

Linea “Trattamenti viso”: crema viso idratante, crema viso nutriente, balsamo labbra, crema rivitalizzante protettiva giorno, crema rivitalizzante protettiva notte, crema contorno occhi pelli mature e da una crema gel idratante protettiva.

Linea “Cura corpo”: crema corpo idratante protettiva,  crema corpo nutriente protettiva, crema mani idratante protettiva e da un burro corpo vellutante protettivo.

Adesso vi mostro e parlo dei prodotti che possiedo:

Featured image

Iniziamo dalla crema nutriente per pelli sensibili: è una crema molto leggera, per la mia pelle si sensibile, ma bisognosa di idratazione, è risultata essere molto poco nutriente. Il profumo è gradevole. L’ho terminata ma non la ricomprerò.

Crema contorno occhi pelli mature: inizialmente ero euforica di provare questo prodotto ma una volta acquistato e testato tutta l’euforia se ne è andata.. Anch’esso, come la crema di cui parlavo prima, risulta essere come acqua fresca sul mio contorno occhi. Non leviga i segni d’espressione, non rinfresca o tonifica la zona. Insomma, dopo averlo voluto terminare per poter dare un giudizio, devo dire che non lo ricomprerò.

Balsamo labbra idratante protettivo: dopo due recensioni negative eccone una più che positiva. E’ stato il mio must have per questo autunno inverno. Protegge e idrata le labbra come nessun altro burro labbra aveva mai fatto. Comprato, terminato e ricomprato. Penso proprio che lo ricomprerò a vita. CONSIGLIATISSIMO!

Infine, ma non per importanza lo shampoo. Anche se questo prodotto fa parte della linea igiene della persona vivi verde voglio comunque parlarvene in questo post. E’ uno shampoo davvero delicato, lava molto bene e non secca i capelli. Io lo utilizzo diluito, un cucchiaio da minestra (circa) di shampoo per un mezzo bicchiere di acqua. Non noto, utilizzandolo ad ogni lavaggio, la necessità di alternarlo a nessun altro shampoo. Insomma anch’esso, PROMOSSSISSIMO!

Ricapitolando:

Crema idratante: non la ricomprerei

Contorno occhi: non lo ricomprerei

Balsamo labbra: lo ricomprerei (a vita)

Shampoo delicato: lo ricomprerei (a vita)

Spero che questo post sia stato utile, vi saluto e mando un bacio!

A presto

Top 5 tisane/infusi

Eccoci di nuovo a parlare di tisane, vi dirò quali sono le mie preferite. Esattamente le mie “Top 5”. Iniziamo:

  • Tisana drenante all’ortica ed equiseto (di cui ve ne parlo in modo dettagliato qui https://leyelinerperandareinguerra.wordpress.com/2015/02/24/tisana-drenante/  )
  • Twinings Collection “Frutta ed erbe”: sono veramente ottimi questi infusi, all’interno della confezione ci sono ben 5 diversi gusti. (fragola e mango; lemon twist; ribes nero, ginseng e vaniglia; lampone ed echinacea; Pesca e Passion fruit). La confezione contiene 25 bustine, 5 per ogni gusto.
  • Infuso Lampone e Ribes rosso della marca Bonomelli. E’ un infuso molto saporito di suo, ricco e dolce. La confezione contiene 10 bustine.
  • Tè verde – Gelsomino e Vaniglia della marca Everton. La confezione contiene 50 bustine.
  • Infuso ai frutti rossi, di cui però non ricordo la marca, poichè era sfuso. Comunque in generale ogni bevanda ai frutti rossi è buonissima, no?!

Featured image

Questi erano i miei Top 5 infusi e tisane, i vostri quali sono?

Buona tisana e a presto!

Prezzo elevato = Sinonimo di ottimo risultato e qualità garantita?

Salve a tutti,

Vorrei riportare in questo post, una domanda che è stata fatta qualche giorno fa, da una mia amica sul gruppo/pagina Facebook: “La cura di se è lo specchio dell’anima”, in fondo al post vi allegherò il link diretto alla pagina. La domanda è la seguente:

“AVETE MAI COMPRATO UN PRODOTTO, MAGARI SPENDENDOCI ANCHE UN PO’ DI SOLDI, CHE POI VI HA MOLTO DELUSO??”

Lei ha risposto di “sì”, così penso di poter rispondere anche io. Credo sia successo a tutti almeno una volta nella vita. A me è successo di aver speso 30€ per un mascara di marca, che poi sulle mie ciglia aveva una resa pessima, non manteneva ciò che la casa cosmetica “prometteva”. Mi è successo, però, anche il contrario (che penso dia una gioia immensa quando accade). Ovvero, spendere 2/3 € per un prodotto, che poi si è rivelato ottimo come qualità, durata nel tempo e risultato, rispetto ad un prodotto paragonabile che però costa 3/4 volte di più.

La premessa più importante che però è inevitabile fare è che: IL RISULTATO CHE OGNI SINGOLO PRODOTTO HA SU OGNI SINGOLA PERSONA E’ STRETTAMENTE SOGGETTIVO.

Premesso ciò, è mia abitudine, prima di acquistare un prodotto cercare su internet delle recensioni, video review, ecc.. per “captare” quante più opinioni possibili su di esso, sia negative che positive. Anche se, appunto, come detto sopra è tutto molto, molto soggettivo. Cerco quanto più di selezionare i prodotti da acquistare in base alle mie necessità, in base agli ingredienti che cerco o il risultato che voglio ottenere.

In ogni caso, per la maggior parte dei “FLOP” che ci ritroviamo, possiamo trovare altro impiego. Ad esempio: se acquistiamo uno shampoo troppo aggressivo, possiamo utilizzarlo per lavare i nostri pennelli trucco. Oppure, una matita occhi che non scrive bene, possiamo utilizzarla come base per l’applicazione successiva dei nostri ombretti. Un rossetto della tonalità sbagliata, provare ad utilizzarlo come base in crema per il nostro blush in polvere. In ogni caso sul web ci sono infiniti tutorial o spiegazioni su come “riciclare” un prodotto, dateci un’occhiata. O, cosa più che gradita dalle nostre amiche, mamme o zie, regalarlo a loro. Fare testare il prodotto a qualcun’altro, senza doverlo per forza buttare. Soprattutto, se magari si tratta di prodotti non proprio economici.

A voi è successo? Se si, con quali prodotti?

Un bacio,  a presto!

Link gruppo Facebook “La cura di se è lo specchio dell’anima”  https://www.facebook.com/groups/lacuradiseelospecchiodellanima/

Kalpi Tone

Eccoci  a parlare del Kalpi Tone, un mix di erbe della marca Hesh. Featured image

Ecco la descrizione che riporta il sito “centro aloe – salute e bellezza”:

La polvere di kalpi tone è una miscela naturale di erbe che dona ai capelli riflessi scuri ed è indicato anche per coprire i capelli bianchi.

Realizzato con ingredienti naturali come Aloe, Amla, Brahmi, Shikakai e altre erbe, Kalpi Tone aiuta a controllare forfora, la perdita dei capelli e l’incanutimento precoce, rinforza le radici dei capelli e stimola la ricrescita. Allevia il mal di testa. La miscela deve essere utilizzata sul cuoio capelluto, può aiutare a rafforzare le radici dei capelli e stimolare la crescita dei capelli.

Modo d’uso: Prendere la quantità desiderata di polvere e miscelarlo con poca acqua calda ma non bollente sino ad ottenere una pasta omogenea. Lasciarlo riposare tutta la notte. Applicare sui capelli e sul cuoio capelluto e massaggiare delicatamente. Lasciare in posa 60 minuti e risciacquare con acqua tiepida.

N.B: Si consiglia di tenere l’impacco per oltre 1 ora, se si desidera ottenere un riflesso più intenso e duraturo.

PRODOTTO AYURVEDICOMade in India

Per uso esterno.

Confezione da 100g

INCI: Amla Fruit (Phyllanthus Emblica linn 10%), Maka Leaves (Eclipta alba10%), Mandoor (Iron rust 10%), Japakusum Flower (Hibiscus Rosa 9%), Narangichal (Citrus Aurantium 8%), Shikakai Fruit (Acacia Concinna 7%), Kumari Leaves (Aloe Barbadensis miller7%), Kapoor Kachli (Hedychium Spicatum 6%), Brahmi Leaves (Herpestis Monniera 5%), Methi Seed (Trigonalafinum greekum 5%), Wala (5%), Khadir Stem (Acacia katechu willd 3%), Chandan (Santalum Album 2%), Neem Leaves (Azadirachta Indica), Sitaphal Seed Powder(Squamosa), Sugandhi Dravya (Q.S)*

*Quantum Sufficit. Composto di sostanze aromatiche (quanto basta)

Il costo di questo prodotto si aggira sulle 3/4 € (a seconda di dove lo acquistate) per 100 gr di prodotto. Io ho acquistato il kalpi tone dal sito “Panda Shop”, ma ci sono molti siti da cui acquistare, anche “Centro aloe” è un rivenditore Hesh.

Dunque, io ho provato questo mix di erbe per ben due volte e me ne sono innamorata. E’ molto pratico perchè è, appunto, un mix dentro il quale ritroviamo molte erbe che fanno molto bene ai nostri capelli. Lascia i capelli veramente morbidi e lucenti, oltre al profumo di spezia che secondo me è stupendo 🙂 Per la preparazione, seguo quanto riportato in precedenza nel sito, con semplice acqua calda. Lascio agire per 2 orette e lavo bene i capelli con sola acqua, un po’ come faccio per l’henne, applicando solo una noce di balsamo senza fare lo shampoo. Ri acquisterò sicuramente questo mix, è veramente ottimo! Lo stra consiglio 🙂

A presto, Diletta

Maschera ristrutturante, nutriente per capelli secchi e sfibrati – fai da te

Buon pomeriggio! Oggi volevo dare la ricetta della mia maschera, per capelli secchi e sfibrati fai da te, preferita. È composta da ingredienti che tutti abbiamo nella nostra cucina, quindi è economica e super facile da realizzare. Da utilizzare come impacco pre-shampoo una volta a settimana.

Per i miei capelli medio/lunghi utilizzo:

2 cucchiai (da minestra per intenderci) di miele, 2 cucchiai di yogurt, un uovo, 1 cucchiaio di olio di oliva, un cucchiaio di caffè o cacao.

Uniamo tutti i nostri ingredienti e come se applicassimo una tinta mettiamo la maschera sui nostri capelli, possiamo farlo sia a capello umido che asciutto. Con la pellicola copro la testa e tutti i capelli, in modo da evitare che la maschera coli. Lascio in posa per 1 oretta e poi procedo con la mia normale routine di lavaggio (shampoo, balsamo, ecc..).

Il risultato è di capelli morbidi, lucenti e ristrutturati. Sicuramente farà bene ai nostri capelli sapendo cosa abbiamo messo al suo interno.. PRODOTTI NATURALI!!!

Un saluto, Diletta!

Tisana Drenante

Ciao! Questa è l’ora del tè, nel mio caso tisana, come fare a non parlarne? La tisana di cui voglio parlare è un mix di due erbe, l’equiseto  (drenante) ed ortica. Io mixo queste due erbe, un cucchiaino da caffè di ogni erba per una tazza di tisana, porto ad ebollizione l’acqua in un pentolino e lascio in infusione per 4/5 minuti. Ha un sapore veramente buono, da bere anche senza l’aggiunta di un dolcificante  (zucchero o miele).

La stra consiglio! Inoltre, se assunta con regolarità da benefici anche ai nostri capelli.

Le erbe le trovate sfuse in erboristeria, al costo di 6/7 euro l’etto.

Provatela e… BUONA TISANA 🙂

DIY (do it yourself)

Buongiorno!!!! Sono le 10.20 di un martedì mattina piovoso e grigio, vediamo di riportare un po’ di colore in questa giornata.

Oggi parleremo di.. Pittura!

Featured image

Vedremo come ricreare, come ho fatto io, questo quadro.

L’occorrente è: una tela (io ho utilizzato una tela 50 cm x 60 cm già intelaiata), un mattoncino (o un pezzetto di legno, quello che avete) quadrato (io ho utilizzato una tavoletta di legno di 10 cm x 10 cm), della cordicella abbastanza spessa, un righello, un lapis, una gomma, un mix di color bianco ed acqua, una tempera colorata (io in questo caso ho utilizzato una tempera color corallo), un pennello grande ed uno piccolo di precisione (per rifinire eventualmente i bordi), scotch di carta e una vaschetta di plastica della frutta o un piattino di plastica abbastanza grande da contenere il nostro pezzetto di legno. A vostra scelta, diciamo, potete dare una passata di fissativo dopo l’asciugatura dei colori.

Procedimento: Ho steso su tutta la tela prima in senso orizzontale una mano di bianco, fatto asciugare (volendo per velocizzare i tempi ci possiamo aiutare con il phon nell’asciugatura), poi steso una mano di bianco nel senso opposto, ovvero verticalmente. Ho ripetuto questa operazione per ogni senso per circa 3 volte, in modo da rendere omogenea la nostra base. Una volta che la tela è ben asciutta, andiamo a tracciare con il nostro righello un quadrato che ci farà da bordo per l’applicazione poi del colore. Ho ricreato un rettangolo, togliendo dai bordi 10 cm per lato. Mi farà da “bordatura” per l’applicazione del colore dopo, per essere più precisa. Dopo di che contorno il mio rettangolo con dello scotch di carta, per evitare che il colore sbavi. Adesso passo il cordoncino intorno al mio mattoncino in maniera del tutto casuale, a nostro piacimento, in modo da ricreare il movimento che più ci piace. Io, ho cercato di essere più fedele possibile a come è fatto nella prima foto. Come primo step, suggerisco di passare la prima mano di colore sul cordoncino con un pennello, in modo da coprire con maggior precisione tutta la superficie del cordoncino. Poi, andremo ad immergerlo all’interno di una vaschetta di plastica o di un piattino in cui abbiamo messo la nostra tempera. Eccoci arrivati al momento dell’applicazione sulla tela. Io, per comodità sono partita dai bordi esterni, ricordandoci di ruotare il mattoncino. Ovvero, una volta lo applicheremo in senso verticale ed uno in senso orizzontale, per dare maggior movimento al nostro quadro. Una volta fatti i bordi sarà molto più semplice fare l’interno del nostro riquadro. Lasciamo asciugare bene, anche qui possiamo aiutarci con un phon. Una volta asciutto andremo a togliere lo scotch e a cancellare il lapis. Nell’eventualità che il colore sia passato sotto il nostro scotch andremo con un pennellino molto piccolo, di precisione a ripassare i bordi e le sbavature con l’aiuto del bianco precedentemente utilizzato per uniformare la tela. Lasciamo asciugare il tutto per circa mezz’ora. Infine possiamo passare un fissativo trasparente, per far si che il nostro quadro si sporchi il meno possibile e fissi bene il colore sulla tela.

E ADESSO… IL MIO RISULTATO: 

Featured image

Se volete potete poi applicare una cornice per rifinire il tutto, anche se a me piace molto anche così. Ho applicato per poterlo appendere un chiodino al centro della mia tela.

E questo è tutto. Spero di aver portato un po’ di colore in questa giornata!!!

Un abbraccio,  a presto!